Bonus Casa | Design

Bonus casa 2021: tutte le novità

La legge di Bilancio 2021 ha arricchito il pacchetto bonus casa

In particolare ha previsto, non solo proroghe per le agevolazioni fiscali già avviate nel 2020, ma ha portato con sé diverse novità tra i bonus esigibili.
In particolare:

  • superbonus 110%;
  • bonus ristrutturazione;
  • ecobonus;
  • bonus mobili;
  • bonus facciate;
  • bonus verde;
  • bonus idrico;
  • sismabonus.

Il superbonus 110%, relativo all’efficientamento energetico degli immobili, è stato prorogato fino al 30 giugno 2022, con possibilità di proroga di ulteriori 6 mesi.
Per gli interventi di recupero o restauro delle facciate degli edifici, il bonus facciate dà diritto ad un’agevolazione del 90% per le superfici visibili dalla strada.
Il bonus verde, invece, consente di ottenere agevolazioni del 36% per interventi di sistemazione a verde di aree scoperte o di giardini pensili, fino a un massimo di 5.000 €.
Il bonus idrico prevede un rimborso di 1000 € per tutte quelle opere volte alla riduzione del consumo d’acqua nelle abitazioni.
Il sismabonus, in base al tipo di interventi effettuati, prevede diverse percentuali di agevolazioni applicabili su un limite di spesa di 96.000 €.

Ecco di seguito, più nel dettaglio, le agevolazioni di questo bonus 2021 a nostro avviso più interessanti.

Kerakoll | pittura

Bonus ristrutturazione

Con il bonus ristrutturazione è possibile accedere a una detrazione IRPEF del 50% fino ad un massimo di spesa di 96.000 € che sarà ripartita in 10 anni. Dal 1° gennaio 2022 l’agevolazione tornerà al 36% con tetto massimo di spesa di 48.000 €.

Ecobonus

L’ecobonus consente di ottenere un’agevolazione del 110% per gli interventi che riguardano l’isolamento termico degli edifici. In particolare: la realizzazione di un cappotto termico, l’istallazione di impianti di raffreddamento e riscaldamento, di impianti ibridi o geotermici e l’istallazione di caldaie a condensazione.
Relativamente agli infissi, l’agevolazione è del 50%, fino ad un massimo di spesa di 60.000 €, per la fornitura e posa in opera di porte d’ingresso, finestre, scuri, lucernari ecc.

Bonus mobili

Per gli immobili oggetto di risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia o manutenzione straordinaria effettuati dal 1 gennaio 2020, è possibile avere accesso al bonus mobili che dà diritto ad una detrazione Irpef del 50% per tutto il 2021. La detrazione sarà applicabile per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici destinati all’immobile oggetto di ristrutturazione, fino ad un massimo di 16.000 € a fronte dei 10.000 previsti nel 2020.

 

Visita il mio Showroom in Via Del Casalone 26, 00132 – Roma.

Potrai vedere con i tuoi occhi gli stili e le tendenze che ho selezionato personalmente, inoltre sarai affiancato da un consulente che ti darà tutte le informazioni necessarie per aderire ai diversi Bonus Casa.

Scroll to Top